Un’attenzione quasi maniacale a ciò che è “paesaggio sonoro” (studiato, reinterpretato, stravolto); un lungo elenco di collaborazioni con campioni della sperimentazione italiana e mondiale (a partire da Bruno Dorella ed Amy Denio); l’attenzione e i lusinghieri riconoscimenti datigli da un gigante come Thurston Moore dei Sonic Youth. L’avventura elettro-acustica di Francesco Giannico dimostra sul campo e coi fatti i suoi quattro quarti di nobiltà, ed è pronta, con “Suggestions” ad innervare anche roBOt del suo fascino così umano e “reale” da risultare alieno.

info 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY