BEAUTIFUL GROUND: SEA SOUNDSCAPES

0
600

ALESSIO BALLERINI

BEAUTIFUL GROUND: SEA SOUNDSCAPES

WORKSHOP + PERFORMANCE COLLABORATIVA
a cura di Alessio Ballerini 

foto di Wilson Santinelli

Anteprima Nottenera 2015

I Luoghi intesi come depositari di senso e di identità, sono il fil rouge attorno al quale si articola la proposta artistica della nona edizione di Nottenera.
A quindici giorni dall’evento, per la città di Ancona e in collaborazione con l’artista multimediale Alessio Ballerini, il festival sceglie di indagare il paesaggio sonoro marittimo dell’area portuale di Ancona attraverso un percorso formativo ed esperienziale basato sulla pratica della registrazione sonora e sulla partecipazione ad una performance elettroacustica collaborativa ad improvvisazione controllata che si terrà il 7 agosto alla Mole Vanvitelliana.

Il workshop mira alla creazione di un gruppo che realizzerà, tramite la pratica delle soundwalks (passeggiate sonore) e avvalendosi di registratore digitale e microfoni, una mappatura sonora della vecchia area portuale di Ancona, da poco accessibile grazie all’abbattimento delle reti che separavano la città dal mare.
I partecipanti al workshop saranno guidati in un tour dove campioneranno il paesaggio sonoro del territorio oggetto di studio ed impareranno ad ascoltarne i dettagli e a metterli in relazione al contesto di origine svelando le trame che legano ogni suono al suo territorio fisico e culturale.
Le registrazioni audio effettuate verranno poi utilizzate dagli stessi iscritti al workshop che, sotto la guida del docente, formeranno un ensemble di laptop con i quali poter manipolare il materiale in tempo reale durante la performance serale del 7 agosto presso la Mole Vanvitelliana.  Il metodo della performance collaborativa è stato sviluppato dal musicista elettroacustico FRANCESCO GIANNICO.

 

L’iniziativa vuole essere una puntata pilota del progetto Beautiful Ground festival, concepito da Alessio Ballerini allo scopo di valorizzare le identità specifiche dei territori e delle comunità attraverso il paesaggio sonoro nell’intento di creare vere e proprie partiture musicali eseguite in quattro dimensioni e in tempo reale, impiegando gli elementi del soundscape della città con tutte le sue peculiarità sonore e visive.
Beautiful Ground prende il nome dal progetto omonimo sviluppato durante la residenza d’artista nomade Bioculture, un percorso a piedi di 250 km in 20 giorni attraverso l’entroterra marchigiano.

PROGRAMMA:

6 AGOSTO
9.30-11.00   Lezioni teoriche: Introduzione al Paesaggio Sonoro – Tecniche basilari di registrazione digitale – Costruire con i Suoni; Elementi di Sound Art
11.00-13.30   Passeggiata sonora e registrazione dei suoni (soundwalk)
16.00-18.00   Lezioni teoriche: Editing dei campioni registrati e spiegazione del software utilizzato per la performance serale

7 AGOSTO
16.00-18.30   Soundcheck e messa a punto della performance
20.30   Performance collaborativa

DOVE

La parte teorica sarà svolta presso la Mole Vanvitelliana di Ancona; la passeggiata sonora presso l’area che va dall’arco di Traiano alla lanterna rossa (dove sono state abbattute le reti che separavano la città dal mare). La performance avrà luogo presso la Mole Vanvitelliana.

A CHI SI RIVOLGE

Il workshop è rivolto a tutti: non è necessario avere competenze specifiche in ambito musicale. Scopo del workshop è quello di avvicinare le persone al tema del paesaggio sonoro e nello specifico evidenziare i mutamenti in atto nella città tenendo presente che il paesaggio sonoro è un bene culturale invisibile in continuo mutamento.
I microfoni e il registratore digitale saranno messi a disposizione degli iscritti, i quali sono invitati a partecipare con il proprio computer portatile che servirà per la performance collaborativa finale.

NUMERO PARTECIPANTI

10 max

MAGGIORI INFORMAZIONI

alessio@archivioitalianopaesaggisonori.it
3471076528

ALESSIO BALLERINI

Alessio Ballerini, artista multimediale, nel 2010 fonda AIPS – Archivio Italiano Paesaggi Sonori – insieme a Francesco Giannico. Sempre con Giannico, nel 2013, fonda Oak Editions, un’art music label.
Ha collaborato e diviso il palco con Alva Noto, Lawrence English, Oval, Retina, Enrico Coniglio, Senking, Erik Skodvin, Giuseppe Cordaro, Francesco Giannico, Pietro Riparbelli. Ha suonato ed ha realizzato progetti nei più importanti festival italiani, gallerie, musei e altri spazi internazionali come Cafè Oto, Sonicueb, C(h)orde, Robot festival, Acusmatiq, Flussi, Node, Maxxi, Pastificio Cerere, Adiacenze, Galleria Civica di Modena, Castello Malaspina, Castel Sant’Elmo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY