AIPS, Archivio Italiano Paesaggi Sonori, è un collettivo di artisti coinvolti nello studio, nella raccolta e nelle interpretazioni dell’ambiente sonoro italiano. Costituitosi associazione nel dicembre 2013, si è cimentato negli ultimi anni in svariati progetti di mappatura sonora, performance multimediali, concerti, workshop e attività di ricerca, tutti incentrati sulla pratica dell’archiviazione dei paesaggi sonori intesa come “campionamento” di interpretazioni sul territorio contemporaneo.

Lʼintento del collettivo è quello di promuovere la cultura dei paesaggi sonori, approfondire gli strumenti legati all’educazione all’ascolto e alla maturazione di consapevolezza acustica favorendo una continua interazione con l’arte contemporanea, i mixed media, il web 2.0; oltre ad esplorare le possibilità di scambio con comunità ed istituzioni per mantenere vivo il dibattito sull’ecologia acustica.

L’archivio è quindi matrice attiva e in continuo divenire, custode delle attività svolte e stimolo per la continua ridefinizione dei suoi elementi: ogni nuova proposta è pertanto frutto delle competenze e delle esperienze specifiche di ciascun membro. Si articola così un repertorio di attitudini fortemente site-specific capace di replicarsi, riconfigurarsi e di aggiungere nuove interpretazioni sul paesaggio sonoro italiano.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi